Riallineamento

Il titolo di questo momento della mia vita potrebbe essere “riallineamento”.

Dopo anni di sbandamento (o se volete chiamatela pure “crisi di mezza età”), sto rimettendo in fila i tasselli del mosaico che si era rotto cadendo rovinosamente ormai due anni fa. Finalmente, piano piano, riesco a comporre una nuova figura.

Questo riallineamento dei tasselli del mosaico sta avvenendo realizzando alcuni piccoli grandi sogni che avevo accantonato.

Il mio è stato un mosaico frammentato, alle volte incompleto, come se si fossero persi dei pezzi chiave o se ne fossero sbiaditi i colori. Solo poche (sempre meno) aree sembrano mantenere i colori vividi, ricordando alcuni bei momenti della vita.

Ad esempio, ieri, un libro, che sto leggendo, mi ha fatto ricordare un episodio di quando ero bambino.

A casa dei nonni paterni c’era un capezzale che ritraeva una scena della vita di Gesù.

Ogni tanto, mia nonna mi faceva uscire dalla camera da letto con un pretesto, poi di nascosto tirava fuori dalle tasche delle caramelle e le lasciava sul letto. La versione per noi bambini era che fossero stati i santi ad averle tirate. “Sono le caramelle della Madonna“, diceva in dialetto. Quello era il periodo in cui si credeva che dai quadri o dai santi in essi raffigurati potessero cadere caramelle.

Questo è uno dei ricordi dai colori vividi della mia vita, altri ricordi si sono persi o semplicemente sono da qualche parte e servirà un episodio o un libro a ravvivarne i colori. Poi ci sono i ricordi che crediamo di possedere, ma che in realtà sono eventi che ci sono stati raccontati così tante volte da diventare quasi momenti di vita vissuta. Sono ad esempio i racconti della guerra, a cui gli adulti erano scampati, e di cui si raccontava con il cameratismo di chi ha vissuto insieme momenti di indicibile durezza.

Ricomporre (spero) il mosaico, passa attraverso l’aver deciso di fare, oltre al mio lavoro, quello che sognavo, ossia rientrando in cucina, con un progetto (che non avrei mai realizzato se due persone non avessero scelto da essere molto più che speciali) e con a fianco una famiglia a cui pensavo di dover ormai rinunciare.

Penso che il tassello principale di questo mosaico sia l’aver compreso che amare consista nel trovare una persona imperfetta (perché non esiste quella perfetta o che crediamo tale) e far nascere una storia bellissima e incasinata. Amare è trovare la persona giusta, e lottare per lei anche quando i pezzi del mosaico da incastrare si scheggiano e si consumano col tempo.

Credo di aver smesso di credere che la perfezione possa esistere e che vada trovata a tutti i costi, anche a costo di annullarsi, lasciandosi trattare come nessuno dovre

bbe permettere. Non va confuso questo approccio con l’accontentarsi, ma è comprendere che non si deve pretendere sempre di più, se si vuole vivere degnamente. E’ godere di ciò che la vita ci regala.

La maturità è anche comprendere che l’amore, come la vita di ogni giorno, è immerso nel caos, frustrazioni, sofferenze, lacrime e delusioni, litigi e compromessi, seccature, notti insonni e incomprensioni.

E’ comprendere che due persone vedranno sempre le cose in modo diverso, prima e dopo ogni discussione, ma che alla fine devi mettere da parte le differenze o lasciar andare le emozioni solo per sistemare le cose. 

E’ comprendere che non sempre si dice la cosa giusta al momento giusto, che alle volte si rimpiange mille volte non aver parlato prima e che non sempre ci si ama in modo incondizionato in ogni singolo minuto della relazione.

Alla fine è la consapevolezza che amare è difficile, per questo è straordinario, ma è fondamentale amare il vostro rapporto proprio perché non è tutto ciò che hai sempre immaginato, ma perché è indomabile e magnifico, difficile ed eccitante, e tutto il resto.

Ecco, questi sono i pezzi del mio mosaico dai colori vividi, oggi.

Please follow and like us:
0

I post recenti

L’archivio

Written by:

Essere imprenditore significa lavorare tanto, pensare sempre alla tua azienda, vivere con la tua creatura in testa giorno e notte. Il mio lavoro e, quindi, questo blog contengono la sintesi e la metafora di una vita vissuta alla ricerca di qualcosa capace di soddisfare la mia curiosità e il mio desiderio di mettermi alla prova senza limiti o preconcetti.